Breve introduzione alla metallurgia delle polveri

Breve introduzione alla metallurgia delle polveri

Questo articolo introdurrà quello che oggi è uno dei più importanti processi di manifattura del metallo: la metallurgia delle polveri. Impareremo le basi delle tecniche di metallurgia delle polveri, il loro funzionamento e vedremo alcuni dei principali vantaggi. Si spera che il risultato finale sarà una migliore comprensione di come la sinterizzazione e altre soluzioni metallurgiche possono aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi industriali.

Cos'è la Metallurgia delle Polveri?

La metallurgia delle polveri è una tecnica utilizzata in tutto il mondo per elaborare polveri metalliche in materiali utili. Grazie alla sua estrema versatilità, la metallurgia delle polveri sta diventando sempre più popolare in tutti i mercati globali.

In sostanza, la tecnica prevede l'uso di polveri appositamente formulate, che vengono compresse in forno da vuoto e successivamente sinterizzate in vuoto. Questo fa sì che le polveri si leghino chimicamente, producendo leghe che possono avere una vasta gamma di proprietà, a seconda dell’applicazione industriale desiderata.
Negli ultimi anni la metallurgia delle polveri ha avuto un'impennata di popolarità, rispetto alle tecniche metallurgiche alternative come pressofusione.
Le ragioni sono semplici: la metallurgia delle polveri consente agli utenti di creare componenti di alta qualità, mentre il controllo dimensionale del semifinito offre un alto grado di controllo sul processo di manifattura, facilitando la produzione di forme complesse.

tecnologie che coinvolgono la metallurgia delle polveri

Ora espandiamo un po’ i concetti, introducendo alcuni dei principali tipi di metallurgia delle polveri. Esistono tre principali varianti della metallurgia delle polveri e ognuna ha le proprie specifiche applicazioni. Queste tecniche sono le seguenti:

  • Metallurgia Metallica Convenzionale (press-and-sinter)
  • Manifattura Additiva (AM)
  • Stampaggio ad Iniezione del Metallo (MIM)

La tecnica scelta dagli utenti generalmente dipende dalle loro esigenze e budget.

Anche la manifattura additiva è meno adatta alla produzione di massa, ma è particolarmente adatta alla metallurgia su misura, quindi viene regolarmente utilizzata da artisti e ingegneri che lavorano a progetti una tantum, dove i costi sono meno importanti della qualità. Al contrario, la metallurgia delle polveri standard può essere integrata in sistemi di produzione di massa in modo relativamente economico.

Guardiamo la metallurgia delle polveri in dettaglio

Tra i quattro tipi di MdP sopra elencati, ce ne sono alcuni che vogliamo sottolineare: sinterizzazione sotto vuoto convenzionale (MdP) e Additive Manufacturing (AM).

In primo luogo, la sinterizzazione sotto vuoto comporta l'uso di un forno a vuoto per generare alte temperature al fine di compattare chimicamente e densificare le polveri metalliche, ottenendo così prodotti con le proprietà richieste dagli utenti.
I forni a vuoto
sono preferibili, perché riducono il rischio di ossidazione, ottenendo una diffusione atomica più uniforme e risultati più affidabili. Prima della fase di sinterizzazione, è sempre necessario decerare i componenti, preparandoli per il trattamento. Poiché la deceratura genera gas di scarico potenzialmente dannosi, i forni per sinterizzazione saranno spesso indipendenti dalle apparecchiature di deceratura. Comunque in alcuni casi, la deceratura in vuoto può integrare i due processi.
Qualsiasi officina che utilizza la sinterizzazione sotto vuoto dovrà decidere quale metodo utilizzare.

La Manifattura Additiva potrebbe essere vista come una versione aggiornata della sinterizzazione convenzionale.
In modo simile, consiste nel comporre le polveri nella forma desiderata, quindi applicare calore per dare loro le proprietà corrette, ma ci sono alcune differenze significative.
Nei sistemi AM, lo stampaggio di polveri metalliche viene sostituito da tecniche all'avanguardia. Ciò potrebbe includere fusione di metalli con il laser, la fusione con fasci di elettroni o la fusione laser selettiva (SLM). In ogni caso, questi processi generano il risultato finale dalle immagini digitali, che vengono spesso create utilizzando pacchetti CAD. Ciò ha reso AM molto popolare tra architetti o designer di prodotti, che lo utilizzano per creare prototipi per i loro progetti. Ma sta diventando sempre più popolare anche tra i produttori di fascia alta che si affidano a componenti personalizzati.

È anche importante notare che entrambi questi processi non utilizzano le polveri metalliche da sole. Uno dei grandi punti di forza della metallurgia delle polveri è il modo in cui altri materiali possono essere incorporati nel processo.
Questi includono materiali compositi avanzati e materiali ceramici.

Ti è piaciuto fino a qua l'articolo?

Prima di continuare nella lettura, seguici sulla nostra pagina Google+ cliccando il pulsante qui sotto!
In tal modo rimarrai aggiornato sulle tecnologie più avanzate per i trattamenti termici non solo con i nostri articoli, ma anche con le migliori pubblicazioni che raccogliamo in giro per la rete.

 

Quali sono i vantaggi della metallurgia delle polveri?

Ora che conosciamo i tipi più importanti di MdP, diamo un'occhiata in termini più generali a ciò che questa tecnica ha da offrire.
Quando guardiamo alla MdP in modo più dettagliato, vediamo che ha molti vantaggi rispetto a queste tecniche.
Ma più importante, la metallurgia delle polveri garantisce un alto livello di precisione. Le polveri di lega vengono compattate in uno stampo nella forma corretta, quindi sinterizzate in forni calibrati con precisione, dove si legano chimicamente. Ciò si traduce in un alto grado di uniformità nelle forme prodotte, e in molti casi è necessaria pochissima lavorazione dopo quel punto. Infatti, ci sono alcune forme che possono essere prodotte in modo affidabile solo utilizzando tecniche di lavorazione dei metalli a base di polvere. Queste potrebbero includere proiezioni radiali, parti con curvatura insolita o elementi eccentrici.
In generale, se una parte metallica richiede tacche irregolari, fessure o curve, sarà più facile usare la metallurgia delle polveri per ottenere la forma desiderata rispetto alle normali tecniche di lavorazione.

Gli utenti MdP sono quindi in grado di espandere la gamma di forme che sono in grado di processare.
Ma ci sono altri modi in cui questa tecnica semplifica la personalizzazione dei processi di lavorazione dei metalli. Usando la metallurgia delle polveri, i tecnici possono controllare proprietà come la porosità e le densità su misura, robustezza e resistenza al calore.
Allo stesso tempo, il processo è altamente ripetibile, generando quantità minime di rifiuti. Quindi è facile capire perché la MdP viene abbracciato in tutto il mondo.

Capire se usare la metallurgia delle polveri o no

Ora proviamo a offrire qualche consiglio alle aziende che stanno valutando se implementare un soluzione di produzione basata sulla metallurgia delle polveri. Nonostante le qualità che abbiamo notato sopra, è ancora vero che non tutte le attività di formazione del metallo sono appropriate per la MdP e anche la scelta del tipo corretto di MdP è fondamentale. Potrebbe essere utile riflettere su alcuni criteri da considerare mentre prendete la vostra decisione.

  • Costo - La MdP può offrire costi di trattamento ridotti in alcune situazioni.
    Questo è generalmente vero quando gli utenti richiedono prestazioni ottimali del ciclo di vita e dove i componenti prodotti saranno utilizzati in condizioni che comportano calore estremo o corrosione. In questi casi, la MdP può creare componenti con una durata e un'affidabilità impressionanti. Questo è il motivo per cui viene spesso utilizzato per la produzione di parti come i denti delle seghe per macchinari industriali o componenti per l'aviazione.
  • Tolleranze ristrette - In secondo luogo, la MdP può essere una soluzione eccellente quando è necessario produrre parti con tolleranze molto ristrette.
    Ciò vale sia per le parti semplici che per quelle estremamente complesse, ed è possibile produrre la maggior parte dei pezzi senza un drastico aumento dei costi o della qualità. Quindi, se si confrontano tecniche di fusione di precisione con la metallurgia delle polveri, le MdP possono spesso essere la strada giusta da percorrere.
  • Sostenibilità - La metallurgia delle polveri è anche una tecnica di lavorazione del metallo più rispettosa dell'ambiente rispetto a opzioni come la fusione e la lavorazione.
    Grazie alle sue capacità di produrre semifiniti, la MdP garantisce livelli di spreco molto bassi durante la modellazione dei componenti, aiutando le aziende a raggiungere i propri obiettivi ambientali.

Quindi, quando valutate la tecnica giusta per la vostra prossima sfida di manifattura del metallo, è una buona idea portare la metallurgia delle polveri nell'equazione. Con la sua efficacia in termini di costi, bassi livelli di rifiuti e precisione, sarebbe una soluzione appropriata per numerose organizzazioni industriali.

In che modo i produttori industriali hanno utilizzato la metallurgia delle polveri?

I produttori industriali di tutto il mondo sono costantemente alla ricerca di nuovi modi per utilizzare la MdP. Non è una sorpresa, perché la tecnica sarebbe perfetta per quasi tutte le situazioni in cui i produttori desiderano scarti minimi e un alto livello di controllo.

Ecco alcuni esempi recenti di come la MdP è stata integrata nelle catene di produzione globali:

  • Ingranaggi automobilistici - La MdP è ora una tecnologia di punta per i leader del mercato automotive, in quanto il suo costo è diminuito rispetto alle varietà di acciaio o ferro colati.
    La MdP funziona bene con ingranaggi elicoidali, ad angolo e cilindrici, ed è stato anche usato per creare ingranaggi che vanno dalle trasmissioni per trattori a pompe per olio pesanti. I produttori la apprezzano per la sua precisione ed efficienza, ma anche perché consente di minimizzare il peso dei propri ingranaggi senza perdere forza.
  • Dischi di turbina - La MdP è stata anche incorporato nei settori aerospaziale e per la produzione di energia.
    La pressatura isostatica a caldo in particolare è diventata una componente regolare nella produzione di motori a reazione e sarà comunemente usata per fabbricare turbine a gas ed eoliche, spesso caratterizzate da super-leghe di nichel, così come componenti in titanio.
  • Dispositivi medici - Il settore sanitario ha beneficiato dello sviluppo della MdP, in particolare nella produzione di componenti di precisione su piccola scala.
    Quindi ora troverete parti in MdP in tutti i tipi di strumenti e attrezzature mediche, offrendo prestazioni affidabili e salvando vite.

Scegliere la soluzione metallurgica ideale per le varie esigenze

Se è necessario creare componenti di precisione con resistenza elevata, resistenza alla corrosione e tolleranza al calore, e si desidera ridurre al minimo la necessità di lavorazione e rifiuti, la metallurgia delle polveri potrebbe essere la soluzione giusta.

Mentre la manifattura additiva è l'approccio più specifico e più su misura disponibile, la metallurgia delle polveri convenzionale (o sinterizzazione sottovuoto) continua a offrire un'opzione di produzione fattibile ed economicamente vantaggiosa.
Quindi pensate a quale metodo funziona meglio per le vostre esigenze specifiche.

Scarica l'eBook gratuito

Scarica la guida gratuita alla sinterizzazione in vuoto e ottieni una panoramica approfondita del processo per utilizzarlo e migliorare i tuoi prodotti.
Impara come la metallurgia delle polveri, stampaggio a iniezione (MIM), stampa 3D e altre tecnologie simili, possono trarre grandi vantaggi dai processi di sinterizzazione in vuoto.

See also

Manifattura additiva del metallo e trattamenti termici in vuoto

Scopri come la manifattura additiva dei metalli consenta di costruire pezzi in tempo reale e comprendi il potenziale dei trattamenti termici in vuoto.

Sinterizzazione in vuoto: la guida passo passo #1

La sinterizzazione inizia dal processo di debinding. Ma è opportuno utilizzare un solo forno per entrambi i processi o due forni specifici?

You are the reader number 3,045.

Comments

comments powered by Disqus
Previous article

Previous article

Additive manufacturing of nickel superalloys

Next article

The buyer's guide to vacuum furnaces: 10 things to know #2

Next article

Would you like to see a particular topic covered on this blog?

If you have an idea for an article or just have a question for us, we will be pleased to listen.